Il tempo dell’emergenza come occasione tras-formativa personale e professionale

Gina Chianese, Caterina Bembich

Abstract


Abstract The Covid experience has certainly been a disruptive event in people’s lives, raising new issues but also generating unexpected outcomes. In particular for educators, who base their professionalism on relationship aspects, the social distancing has certainly represented a critical element; but at the same time it has constituted an opportunity to start trans-formation processes. Through a process of research and training, the educators of the services of the municipality of Trieste were confronted with “disorienting dilemmas” that constituted an opportunity to start a reflexive re-examination of the basic premises that characterise their professional action and the perception of well-being in the working contexts.

 

 

Riassunto L’esperienza del Covid ha certamente costituito un evento dirompente nella vita delle persone, sollevando nuove problematicità ma generando anche esiti inattesi. In particolare per gli educatori, che fondano la propria professionalità sugli aspetti di relazione, il distanziamento sociale ha certamente rappresentato un elemento di criticità; ma allo stesso tempo ha costituito l’occasione per avviare dei processi di tras-formazione. Attraverso un percorso di ricerca e formazione gli operatori dei servizi del comune di Trieste sono stati messi a confronto con dei “dilemmi disorientanti” che hanno costituito l’occasione per avviare una re-visione riflessiva e tras-formativa rispetto alle premesse di fondo che caratterizzano il proprio agire professionale e la percezione del benessere nei contesti di lavoro.

 

Keywords educator, reflection, disorienting dilemma, transformation, professional action

 

Parole chiaveeducatore, riflessione, dilemma disorientante, trasformazione, agire professionale

 


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.15160/2038-1034/2348

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.