La matrice rousseauiana della Bildung in Fichte

Matteo Vincenzo d'Alfonso, Marco Rampazzo Bazzan

Abstract


Abstract Starting from the definition of Perfectibility, which Koselleck understood as characteristic of Rousseau's thought, in this article we will highlight the decisive influence that the writings of Rousseau exert on the elaboration of Fichtian anthropology and its theory of the drives; how this Rousseauian theme have been elaborated by Fichte in an truly original way, to constitute the heart of his genesis of the Bildung; and how this contributes to make the for the first time human being an authentically "historical" subject, i.e., depending on continuous self-training and self-education.

 

Riassunto Partendo dalla definizione di Perfettibilità colta da Koselleck come caratteristica del pensiero di Rousseau, in questo articolo metteremo in luce la decisiva influenza che gli scritti di rousseauiani esercitano sull’elaborazione dell’antropologia fichtiana e della sua teoria degli impulsi; come questo tema rousseauiano venga da Fichte elaborato in maniera originale, a costituire il cuore della sua concezione della Bildung; e come questa contribuisca a fare dell’essere umano un soggetto per la prima volta autenticamente “storico”, ossia dipendente da una continua autoformazione ed autoeducazione.

 

Keywords – Rousseau, Fichte, History, Perfectibility, Drive

 

Parole chiave – Rousseau, Fichte, Storia, Perfettibilità, Impulso


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.15160/2038-1034/2228

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.