Submission

Invia una proposta

Hai già una Username/Password per Annali online della Didattica e della Formazione Docente?
Vai al Login

 

Linee guida per gli autori

LINEE GUIDA PER GLI AUTORI E NORME REDAZIONALI

in vigore dal n. 11/marzo 2016

– Ogni articolo deve essere corredato, in apertura, da un abstract, in lingua inglese, di max 1000 caratteri (spazi inclusi) e da un riassunto, in lingua italiana di max 1000 caratteri (spazi inclusi).
– Ogni articolo deve essere corredato, in apertura, dall’indicazione di 5 keywords (in lingua inglese) e di 5 pa-role chiave (in lingua italiana).
– Ogni articolo deve essere corredato, in apertura, da un breve profilo dell’Autore, in lingua italiana, di max 800 caratteri (spazi inclusi), in cui siano indicati: nome e cognome, città e anno di nascita, ruolo e sede pro-fessionale, principali interessi di ricerca, alcune tra le principali e/o più recenti pubblicazioni.
– La lunghezza degli articoli dovrà essere compresa, indicativamente, tra un minimo di 25.000 e un massimo di 45.000 battute (spazi, note e riferimenti bibliografici inclusi). Trattandosi di una rivista online, la Redazione acconsente ad un eventuale superamento del parametro massimo indicato; tuttavia, per garantire uniformità quantitativa degli articoli, tale superamento deve essere moderato. Parametri diversi potranno essere richiesti in specifiche Call for Papers, a discrezione del/dei Curatore/i del fascicolo.
– La lunghezza delle recensioni dovrà essere compresa, indicativamente, tra un minimo di 5.000 e un massi-mo di 10.000 battute (spazi inclusi).
– Gli articoli e le recensioni potranno essere in lingua italiana, lingua inglese, lingua francese, lingua spagnola. Contributi in altre lingue potranno essere eventualmente ammessi o richiesti in specifiche Call for Papers, a discrezione del/dei Curatore/i del fascicolo.
– Gli articoli dovranno essere scanditi in paragrafi numerati e titolati (1.; 2. ecc.); sono, in linea di massima, da evitare i sottoparagrafi (1.1; 1.2. ecc.).
– L’ultimo paragrafo dell’articolo dovrà essere dedicato alla Bibliografia di riferimento, che raccoglierà, in ordi-ne alfabetico per cognome dell’autore, le fonti già citate nelle note ed eventuali altre fonti di approfondimento (testi, articoli, documenti, siti web ecc.)
– Gli articoli e le recensioni dovranno essere inviati via e-mail, al/ai Curatore/i del fascicolo della relativa Call for Paper, in formato Word. Il font è, per tutte le parti del testo, Arial Narrow, con le seguenti specifiche:
- dimensione titolo: 18, in corsivo, grassetto; dimensione eventuale sottotitolo: 14, in corsivo, grassetto - dimensione testo abstract e riassunto: 10, in corsivo
- dimensione keywords, parole chiave e profilo autore: 10
- dimensione titoli paragrafi: 12, grassetto
- dimensione testo: 12
- dimensione note a piè di pagina: 10
– L’interlinea, in tutte le parti dell’articolo e/o della recensione, è singola; ogni capoverso dovrà avere un rientro
speciale di prima riga di 0.5
– I margini del documento sono personalizzati: superiore 4 cm; inferiore 5,2 cm; destro 2 cm; sinistro 2 cm; nel
righello della pagina di word: 1,5 a sinistra; 16 a destra.
– Le testatine e i numeri di pagina/e saranno apposti dal/dai Curatore/i del fascicolo.
– Se si dovesse rendere necessario evidenziare alcuni termini o espressioni, si dovrà utilizzare il corsivo o porre
la/le parole interessata/e tra virgolette “in apice”; sono da evitare il grassetto e le sottolineature.
– Le citazioni dirette all’interno del testo dell’articolo, vanno ricomprese tra virgolette “in apice”, indicando
eventuali omissioni: […].
– Le note (con approfondimenti, delucidazioni, riferimenti bibliografici di citazioni dirette o indirette in caso si
usi il sistema Autore/Titolo ecc.) devono essere segnalate con il rimando e la numerazione automatica in apice
ed essere poste a piè di pagina.
RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI
In ogni Call for Papers sarà di volta in volta specificato se il fascicolo adotta, per i riferimenti bibliografici, il sistema
Autore/Titolo o il sistema Autore/Data.
Sistema Autore/Titolo:
– I rimandi bibliografici in note a piè di pagina devono essere riportati seguendo le seguenti modalità:
N. Cognome, Titolo del volume con eventuale sottotitolo in corsivo, Città, Editore, anno di pubblicazione.
N. Cognome, Titolo dell’articolo in corsivo, in “Rivista”, numero, anno, p. o pp.
N. Cognome, Titolo del capitolo di libro, in N. Cognome (a cura di/Ed./Eds./Org./ecc.), Titolo del volume con
eventuale sottotitolo in corsivo, Città, Editore, anno di pubblicazione, p. o pp.
N. Cognome (se presente), Titolo del contributo o documento o articolo, in http:// indicazione del sito, consultato
in data gg/mm/aaaa.
Per citazioni indirette, premettere: Cfr.
Per riferimenti immediatamente successivi ad un’opera già citata per intero: Ivi, p. o pp.
Per riferimenti non immediatamente successivi ad un’opera già citata per intero: N. Cognome, Titolo del volume
o dell’articolo per intero, cit.
– La Bibliografia conclusiva deve essere riportata in ordine alfabetico per autore, seguendo le seguenti modalità:
Cognome N., Titolo del volume con eventuale sottotitolo in corsivo, Città, Editore, anno di pubblicazione.
Cognome N., Titolo dell’articolo in corsivo, in “Rivista”, numero, anno.
Cognome N., Titolo del capitolo di libro, in N. Cognome (a cura di/Ed./Eds./Org./ecc.),Titolo del volume con
eventuale sottotitolo in corsivo, Città, Editore, anno di pubblicazione.
Cognome N. (se presente), Titolo del contributo o documento o articolo, in http:// indicazione del sito, consultato
in data gg/mm/aaaa.
Sistema Autore/Data:
Seguire le regole di riferimento intratestuale e di compilazione dei Riferimenti bibliografici indicate nel “Manuale
APA”.

 

Lista di controllo per l'invio di una proposta

Gli autori devono controllare la rispondenza della loro proposta di contributo alle richieste seguenti, pena il rifiuto delle submission che non aderiscano a queste linne guida.

  1. La submission non è stata precedentemente pubblicata, né proposta a un'altra rivista (oppure si fornisce una spiegazione all'editor nei commenti).
  2. Il file di submission è in un formato OpenOffice, Microsoft Word, RTF, o WordPerfect.
  3. Dove possibile, sono stati forniti le URL dei riferimenti
  4. Il testo ha spaziatura singola; usa un font 12 punti ; impiega il corsivo invece della sottolineatura (eccetto con gli indirizzi URL); e tutte le illustrazioni, figure, e tabelle sono posizionate all'interno del testo nei punti appropriati, piuttosto che alla fine.
  5. Il testo aderisce alle richieste stilistiche e bibliografiche riassunte nelle linee guida dell'autore, che si trova nella pagina di informazioni sulla rivista.
  6. Se si sta facendo la submission a una sezione peer-reviewed della rivista, seguire le istruzioni su Come assicurare una revisione cieca.
 

Informazioni sulla privacy

I nomi e gli indirizzi email inseriti in questo sito della rivista saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi dichiarati e non verranno resi disponibili per nessun altro uso.