L’alimentazione dei frati francescani del Convento di S. Maria del Tempio a Lecce tra XV e XVI secolo.

Alessio Accoto, Jacopo De Grossi Mazzorin, Anna Maria Solinas

Abstract


Riassunto - Gli scavi condotti nel chiostro del complesso monastico di S. Maria del Tempio a Lecce, hanno permesso di recuperare resti faunistici riferibili ai livelli di vita della comunità francescana (XV- XVI secolo). La natura del campione risulterebbe da una parte influenzata dal rispetto per la regola del relativo Ordine, come testimoniato dai resti di avifauna, ittiofauna e molluschi, ed in parte dovuta alle attività di carità svolte quotidianamente dai frati francescani. I dati archeozoologici sono stati quindi confrontati con il registro contabile del Convento di S. Maria delle Grazie a Squinzano (Lecce) che ha permesso un’analisi dettagliata degli alimenti consumati e delle modalità di approvvigionamento.

 

Summary - Food supply of the Franciscan Friars of the Convent of S. Maria del Tempio at Lecce between the 15th and the 16th century


The excavations carried out in the cloister of the monastic complex of S. Maria del Tempio at Lecce, brought to light animal remains which are related to the life of the convent (15th - 16th centuries AD). The nature of the sample would be partly influenced by its respect for the Rule of Order, as evidenced by the remains of birds, fish and shells, and to be due to the charitable activities carried out daily by the Franciscan Friars. On the other side, the bookkeeping of the Monastery of “S. Maria delle Grazie” preserved at Squinzano (LE), allowed us to obtain a detailed analysis of consumed food and of system of food-supply.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.15160/1824-2707/1299

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


ISSN: 1824-2707

Geoscience e-Journals

PreviousRandomNextList
doajLicenza Creative Commons